Menù

Da Nello il mantra è materia prima e tradizione. Tutti i piatti presenti in carta hanno un forte richiamo al territorio e si sposano genuinamente con la stagionalità delle materie prime, espressione di una cucina semplice ma curata nei dettagli.

La degustazione dei piatti può cominciare con degli antipasti di mare, come l’ottimo plateau di crudi di pesce, il tegamino di totanetti gratinato, i fagottini di pesce spada, l’insalata di polpo con patate e l’insalatina di mare. Tra gli antipasti di terra, gustosi i fagottini di melanzane, la mortadella e i formaggi di Campotosto o l’eccezionale mozzarella di bufala servita calda che arriva freschissima tutti i giorni da Battipaglia, divenuta ormai un “classico” da non perdere.

Tra i primi piatti impossibile non menzionare fra gli altri i tortelloni casarecci al ragù bianco di chianina, i tagliolini al tartufo bianco, gli spaghetti “alla Nello” con cipolla dolce siciliana e zafferano di Navelli, i fusilli al pesto di pistacchio, la chitarra ai frutti di mare e gli spaghetti con le telline.

Ottima la carne cotta alla brace, a scelta tra la danese o il beef americano, e il pesce fresco tutti i giorni, dove spiccano la pezzonia di mare, la sogliola di paranza, la grigliata di calamari, la tagliata di tonno e la trancia di spada, di ombrina o di ricciola. Funghi porcini, funghi ovoli e cacciagione secondo il proprio periodo di stagionalità.

Ai contorni ci pensa la moglie di Nello, tutte le mattine dedita al lavoro certosino della pulitura delle stesse. Il risultato è sublime: cicoria di campo, broccoletti, puntarelle, carciofi, asparagi, pisellini freschi, radicchio trevigiano, fagiolini, vignarola, e tante altre verdure stagionali.

Per finire in dolcezza, tutti rigorosamente fatti in casa, le crostate con marmellata casareccia, il tiramisù, il millefoglie, le mousse, il dolce al cucchiaio, e, tra le frutta, la macedonia esotica, le fragoline di Nemi, i frutti di bosco, il mango e la papaya.